Quadrografia - Vincenzo Valente

logo vincenzo valente
V i n c e n z o     V a l e n t e
© copyright all rights reserved
Vai ai contenuti

















QUADROGRAFIA
 
Con l’avvento del digitale è evidentemente cambiato nel tempo il modo di fare fotografia. Oggi possiamo scattare fotografie a raffica senza paura di sbagliare e controllare subito i risultati sul display, siamo passati in pochi anni da immagini registrate con risoluzioni di 0,01 megapixel a immagini di 50 megapixel e oltre, e persino i nostri smartphone hanno raggiunto risultati ragguardevoli nel comparto fotografico da fare invidia ad una reflex o a una mirrorless. Il web è pieno zeppo di milioni di fotografie bellissime, siti di fotografia e mostre virtuali, e tutti noi siamo diventati abili fotografi smaniosi di pubblicare in rete le nostre immagini che ci scambiamo con like e commenti lusinghieri.
Tutto questo mi ha spinto negli anni a ricercare qualcosa di diverso che riporti in un certo senso la fotografia nella sua dimensione artistica originale, quando fare fotografia non era alla portata di tutti, un bello scatto era un’operazione sofferta e la sua stampa in camera oscura ne faceva in qualche modo un’opera unica.
Ho cominciato a dedicarmi da qualche anno alla fotografia a infrarosso e alla stampa Fine Art, argomenti che tratto in altre sezioni del mio sito, proprio per distaccarmi e distrarmi dalla fotografia digitale tradizionale, ma evidentemente, non ancora completamente soddisfatto ho elaborato un procedimento che ho chiamato “quadrografia” e con il quale cerco di esprimere creativamente l’arte fotografica che vibra dentro di me. Il termina “quadrografia” indica in una sola parola il connubio tra le due arti, quella della fotografia e quella della pittura, che danno vita ad un’opera unica e quindi non replicabile, che nasce da una fotografia e si conclude nella realizzazione di una stampa definita con colori ad olio. Il procedimento consiste nel realizzare una mia fotografia, questa può essere anche a infrarossi, che successivamente viene stilizzata digitalmente per poi essere stampata in Fine Art ed infine dipinta ad olio in alcuni particolari. Questo la rende, come dicevo prima, un’opera unica e particolare, in quanto non rimane una matrice o un file digitale del lavoro finito, che io stesso rifinisco con le mie cornici fatte amano. Il risultato è un’opera piacevole, unica e che può essere utilizzato come quadro di arredamento.
Torna ai contenuti